UNISA

 eng ita

DIRITTO PRIVATO (Matricole dispari)
Obiettivi Formativi del corso
CONOSCENZE E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE (KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING)

GLI STUDENTI DOVRANNO MATURARE, ATTRAVERSO UNA INFORMAZIONE CASISTICA E GIURISPRUDENZIALE, LA CONOSCENZA COMPIUTA DI PRINCIPI E REGOLE FONDAMENTALI DEI RAPPORTI PRIVATISTICI, ACQUISENDO GLI STRUMENTI CONCETTUALI FUNZIONALI ALL’APPRENDIMENTO ANCHE DI TALUNI PROFILI INERENTI ALL’IMPRESA ED ALLE SOCIETÀ NONCHÉ DI ALCUNI ASPETTI LEGATI AL RAPPORTO DI LAVORO ED ALLA FIGURA DEL LAVORATORE.
CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE (APPLYING KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING)

GLI STUDENTI MATURERANNO LA CAPACITÀ DI APPLICARE LE CONOSCENZE APPRESE IN LINEA TEORICA A SITUAZIONI CONCRETE E SARANNO IN GRADO DI COMBINARLE ALLE ULTERIORI CONOSCENZE SPECIFICHE CHE ACQUISIRANNO NEL PROSEGUO DEGLI STUDI.
AUTONOMIA DI GIUDIZIO (MAKING JUDGEMENTS)

L’APPROCCIO METODOLOGICO PROBLEMATICO E LA PROSPETTIVA UNITARIA DELL'ORDINAMENTO GIURIDICO FORNISCONO AI DISCENTI UNA COMPIUTA CAPACITÀ CRITICA NON SOLTANTO SU QUESTIONI STRETTAMENTE PRIVATISTICHE, MA ANCHE IN RELAZIONE A PROBLEMATICHE CONNESSE AD ALTRI SETTORI DEL DIRITTO, COSÌ DA RIUSCIRE AD INQUADRARE OGNI SPECIFICO CASO OGGETTO D’INDAGINE NELL’UNITARIETÀ DEL SISTEMA.
ABILITÀ COMUNICATIVE (COMMUNICATION SKILLS)

GLI STUDENTI SARANNO IN GRADO DI RAPPRESENTARE E ARGOMENTARE EFFICACEMENTE AI PROPRI INTERLOCUTORI (SPECIALISTI E NO) I RISULTATI ACQUISITI: INDIVIDUAZIONE DELLE PROBLEMATICHE GIURIDICHE ANCHE DI NATURA NON STRETTAMENTE PRIVATISTICA, QUALIFICAZIONE DELLE FATTISPECIE OGGETTO DI INDAGINE E RELATIVO INQUADRAMENTO NORMATIVO ECC.
CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO (LEARNING SKILLS)

LO STUDENTE, SULLA BASE DELLE CONOSCENZE ACQUISITE, SARÀ IN GRADO DI ANALIZZARE ANCHE PROBLEMATICHE GIURIDICHE NUOVE E DIVERSE RISPETTO A QUELLE AFFRONTATE NEL CORSO ED AVRÀ LA CAPACITÀ DI SVILUPPARE LE PROPRIE COMPETENZE ATTRAVERSO UN ADEGUATO METODO DI RICERCA SIA SU FONTI CARTACEE SIA SU BANCHE DATI GIURIDICHE NAZIONALI ED INTERNAZIONALI ACCESSIBILI ON LINE.
Prerequisiti
IL PROGRAMMA È STATO ELABORATO IN FUNZIONE DI UN COORDINAMENTO TRASVERSALE CON I PROGRAMMI DELLE ALTRE MATERIE GIURIDICHE E DI QUELLE ECONOMICHE E AZIENDALISTICHE.
Programma del Corso
L'ORDINAMENTO NAZIONALE E SOVRANAZIONALE: ANALISI DELLA PLUARLITÀ DELLE FONTI E LORO INTERPRETAZIONE. FATTO ED EFFETTO GIURIDICO. SITUAZIONI GIURIDICHE SOGGETTIVE E RAPPORTO GIURIDICO. PERSONE FISICHE. SITUZIONI ESISTENZIALI: CENNI. PERSONE GIURIDICHE. I BENI. LA PROPRETÀ E I DIRITTI REALI DI GODIMENTO. IL POSSESSO. LE AZIONI PETITORIE E POSSESSORIE. DISCIPLINA DELLE OBBLIGAZIONI E DELLE GARANZIE. PRESCRIZIONE E DECADENZA. DISCIPLINA DEL CONTRATTO IN GENERALE. PRINCIPALI FIGURE CONTRATTUALI: COMPRAVENDITA, APPALTO, CONTRATTO D’OPERA, LOCAZIONE, MANDATO E MUTUO. PROMESSE UNILATERALI. CENNI. PUBBLICITÀ E TRASCRIZIONE. TUTELA GIURISDIZIONALE E PROVE: CENNI. RESPONSABILITÀ DA FATTO ILLECITO. FAMIGLIA E RAPPORTI PARENTALI: PRINCIPI GENERALI. SUCCESSIONI MORTIS CAUSA: PRINCIPI GENERALI.
Metodi didattici
LEZIONI FRONTALI, SEMINARI DI APPROFONDIMENTO TENUTI ANCHE DA DOCENTI DI UNIVERSITÀ STRANIERE E DA OPERATORI PRATICI DEL DIRITTO, ESERCITAZIONI E DISCUSSIONE IN AULA DI CASI PRATICI.
Modalità di verifica dell'apprendimento
UNA PROVA INTERCORSO E UNA PROVA FINALE.
PER I NON FREQUENTANTI LA VALUTAZIONE AVVERRÀ MEDIANTE UNA UNICA PROVA ORALE.
Testi di Riferimento
P. PERLINGIERI (A CURA DI), ISTITUZIONI DI DIRITTO CIVILE, NAPOLI, ULT. ED.
IN ALTERNATIVA:
G. GRISI, GLI ISTITUTI DEL DIRITTO PRIVATO, T. I-II, NAPOLI, ULT. ED.
G. IUDICA- P. ZATTI, LINGUAGGIO E REGOLE DEL DIRITTO PRIVATO, PADOVA, ULT. ED.
F. ALCARO, DIRITTO PRIVATO, PADOVA, ULT. ED.
M. PARADISO, CORSO DI ISTITUZIONI DI DIRITTO PRIVATO, GIAPPICHELLI, TORINO, ULT. ED.
Altre informazioni
DURANTE IL CORSO VERRA' FORNITO ULTERIORE MATERIALE DIDATTICO (SENTENZE E SLIDES, MODELLI CONTRATTUALI).